Come puoi non perdere i clienti che hanno annullato l’iscrizione alla tua newsletter?

Cosa fare in una situazione in cui il cliente rifiuta consapevolmente le tue newsletter? Hai già perso tempo e denaro, perciò ti conviene lasciar perdere. Se invece decidi di analizzare questo fenomeno, potresti iniziare da te stesso.

Inizia a rispondere a queste domande: non invii troppi messaggi? Non sembrano sempre uguali? Stai utilizzando immagini che possono catturare al meglio i tuoi clienti? O forse sono immagini noiose?

Se rispondi “sì” a una di queste domande allora dovresti migliorare!

Ma cosa fare con chi si disiscrive anche se stai facendo di tutto? Ho preparato per te alcuni suggerimenti pratici che ti permetteranno di restare in costante contatto con il cliente.

 

Usa altri canali di comunicazione e dimostra che vale la pena rimanere in contatto con te.

Puoi raggiungere le persone che hanno annullato l’iscrizione alla tua mailing list utilizzando altri canali di comunicazione. L’Omnichannel Marketing ti dice qualcosa?

In breve, è possibile, ad esempio, inviare al cliente uno sconto personalizzato tramite SMS o Rich Web Push con elementi grafici accattivanti. In questo modo mostrerai il tuo interesse nei confronti dei tuoi clienti.

Un fatto interessante su questi percorsi è che gli SMS o le notifiche Web Push hanno un OR molto più elevato rispetto all’email marketing, specialmente per quanto riguarda le Web Push, dove l’OR è sempre al 100% in quanto tutti i messaggi inviati vengono aperti.

 

Sfrutta i Social Media

Attualmente, 1,5 miliardi di persone usano Facebook ogni giorno. Nell’ambito del marketing il potenziale è enorme e varrebbe la pena utilizzarlo. Il modo più semplice per scrivere ai tuoi contatti è quello di creare un pubblico personalizzato. Il meccanismo di funzionamento consiste nell’abbinare gli indirizzi e-mail o i numeri di telefono degli utenti di Facebook a quelli nel database SALESmanago e mostrare solo a loro l’annuncio creato.

Puoi facilmente personalizzare i tuoi annunci indirizzando il contenuto solo alle persone che sono già state inserite in una Custom Audience.

 

Crea banner personalizzati sul tuo sito web

La creazione di banner personalizzati è un altro modo per far visualizzare il contenuto solo a un gruppo specifico di destinatari.

Le persone che annullano l’iscrizione alla newsletter possono anche essere segmentate e targettizzate in modo più preciso. E proprio un targeting preciso è la chiave del successo in questo contesto, in quanto fa percepire al cliente di essere importante ricevendo offerte speciali preparate appositamente per lui.

In SALESmanago dividiamo i banner in due gruppi: statici e dinamici. Entrambi sono adatti per una comunicazione di marketing con il cliente. Nei banner dinamici, puoi mostrare i prodotti visualizzati di recente dal cliente o i prodotti lasciati nel carrello. Nei banner statici è possibile inserire uno sconto o, ad esempio, la consegna gratuita se il cliente ritorna nella tua mailing list.

 

Implementa pop-up dinamici

Possiamo anche creare un pop-up dinamico che mostrerà il contenuto solo alle persone che si sono disiscritte.

Il messaggio inserito nel pop-up potrebbe essere ad esempio “Ci manchi” oppure può dare informazioni in merito al codice sconto che si può ottenere solo dopo essere ritornati nella mailing list. Le possibilità sono infinite!

 

Form di disiscrizione con double opt-out

Purtroppo nel tempo gli abbonati se ne andranno. Le persone cambiano gli hobby e cambiano anche gli indirizzi e-mail.

Non abbatterti se non puoi fermarli, ma impara dai tuoi stessi errori. Assicurati che il form di disiscrizione sia davvero interessante per il cliente. Inserisci nel form una domanda sulle ragioni per cui il cliente si sta disiscrivendo, così in questo modo si sentirà ascoltato e potrai utilizzare questa informazione in futuro. Vale anche la pena suggerire un’alternativa per evitare la disiscrizione, il che significa la possibilità di ricevere email meno frequentemente, ad esempio solo una volta alla settimana.

È molto importante monitorare il numero di persone che annullano l’iscrizione, specialmente quando una singola campagna comporta un numero maggiore di persone che si disiscrivono da un abbonamento. Inizia specificando il numero standard di abbonati in una campagna e confrontalo costantemente con i nuovi dati.

Spero di averti aiutato a capire che una disiscrizione alla tua newsletter non è la fine del mondo, in quanto ci sono molti altri canali di comunicazione con cui puoi raggiungere i tuoi clienti. Prenditi cura dei tuoi clienti fornendo loro contenuti interessanti e accattivanti e sicuramente non scapperanno!

Se vuoi saperne di più, prenota una consulenza gratuita con uno Specialista di SALESmanago

Clicca qui!