L’ottimizzazione della Marketing Automation è l’ingrediente chiave per la crescita di qualsiasi azienda e per il raggiungimento di buoni risultati di vendita. In quest’ottica, gli A/B/X test possono aumentare la conversione del 46%. Leggi l’articolo per scoprire alcuni suggerimenti su come gestire e utilizzare la funzionalità dell’A/B/X test disponibile sulla piattaforma SALESmanago e ottenere il massimo livello di ottimizzazione dei tuoi processi.

Ottieni maggiori possibilità di conversione

L’ottimizzazione dei processi di automazione presenta molti vantaggi. Ad esempio, le email dinamiche possono aumentare il tuo tasso di conversione anche del 64% e in generale migliorare le tue campagne di email marketing, aumentando l’OR e il CTOR. L’automazione ti aiuterà a raggiungere con successo nuovi potenziali clienti e grazie agli A/B/X test potrai scegliere il modo migliore per procedere.

Il modulo A/B/X test di SALESmanago offre una panoramica del rendimento delle tue campagne, mostrandoti quali contenuti da te forniti ai tuoi clienti hanno ottenuto i risultati migliori. Puoi ottimizzare: il contenuto, l’oggetto o il tempo di invio o di visualizzazione. Il sistema analizzerà i dati dopo aver definito il livello di KPI atteso da test specifici, e le informazioni saranno raccolte dalla piattaforma e visualizzate in tempo reale su un pannello dedicato alle statistiche.

Utilizza gli A/B/X test nel tuo workflow per creare una campagna di successo

Durante la creazione di un qualsiasi workflow, che include elementi di base come eventi, condizioni e azioni, puoi creare fino a quattro A/B/X test per ciascuno di questi elementi. È un ottimo modo per verificare, ad esempio, quale form di contatto ha portato a una conversione e quali al contrario non sono abbastanza efficaci.

Supponiamo che il tuo contatto abbia fatto click su un link presente in una e-mail o scaricato un ebook e ciò ha attivato l’avvio degli A/B/X test. Ad esempio, puoi inviare una e-mail di prova, un banner e una notifica web push e vedere quale di questi è il miglior canale per raggiungere il contatto, in base ai risultati. Allo stesso modo, puoi anche inviare email diverse per verificare quale ottiene la migliore reazione dai tuoi contatti.

Inoltre sfrutta gli A/B/X test per ottimizzare le vendite derivanti dai carrelli abbandonati. La ricerca mostra che oltre il 75% delle situazioni in cui il cliente aggiunge qualcosa al carrello, alla fine non completerà l’acquisto. Gli A/B/X test possono essere utili mentre cerchi di indirizzare il cliente all’offerta in precedenza proposta e consente di sperimentare diverse opzioni per costruire poi una campagna più efficace.

Vuoi scoprire maggiori informazioni o spunti in relazione agli A/B/X test?

Clicca qui!